FAQ

Domande frequenti (FAQ)

Ecco una lista di domande frequenti (FAQ).

Generale

V10 è un agente naturale di protezione basato sulla protezione incrociata. Sviluppato da Valto, è utilizzato per combattere il virus del mosaico del pepino nella coltivazione del pomodoro.

Funziona attraverso la protezione incrociata: inoculando le piante con ceppi attenuati e strettamente correlati del virus, la pianta mostrerà sintomi ridotti o nulli rispetto a quelli che si osserverebbero se fosse stata infettata con un ceppo aggressivo.

V10 viene utilizzato per proteggere le piante di pomodoro contro gli effetti negativi del virus del mosaico del pepino.

Il virus del mosaico del pepino non provoca gli stessi sintomi in tutte le piante di pomodoro. Ci sono differenze riconducibili alla varietà, all'età della pianta e alle condizioni in cui la pianta viene coltivata.

In una coltura giovane, i primi sintomi sono foglie simili a quelle dell'ortica e bollose; inoltre, spesso le piante hanno un colore piuttosto chiaro. Le foglie più vecchie hanno macchie gialle e possono sviluppare clorosi internervali. Poi, sulle foglie diventano visibili mosaici o maculature clorotiche più grandi. Anche necrosi sulle foglie e sugli steli sono un sintomo significativo.

Il virus del mosaico del pepino è particolarmente contagioso e si diffonde attraverso attrezzature infette come carrello, forbici e coltelli. Quando una pianta sana entra in contatto con la linfa di una pianta infetta, corre anch'essa il rischio di ammalarsi.

V10 è un prodotto liquido e viene diluito in acqua con un rapporto di 1:10.

Per essere sicuri che la vaccinazione abbia successo, si deve trattare pianta per pianta. Strofinare l'agente su una foglia su ciascuno stelo, proprio sotto l'apice e a media altezza. Un leggero danneggiamento della foglia permetterà a V10 di essere assorbito dalla pianta e di svolgere il proprio compito con efficacia. Vedere anche il protocollo di campionamento o il video di istruzioni.

Le piante dovrebbero essere trattate con V10 il prima possibile. Più precoce è il trattamento minore è la possibilità che possa essere infettata con i ceppi aggressivi del virus.

V10 viene somministrato preventivamente. Le piante vaccinate il prima possibile con ceppi attenuati mostreranno sintomi ridotti o nulli in caso di contatto con un ceppo aggressivo.

Il dosaggio è di 0,8 l di V10 per ha.

In conformità al protocollo, la coltura viene ispezionata mediante campionatura 4-5 settimane dopo l'inoculazione. I risultati delle analisi dei campioni indicano se la coltura è protetta contro i ceppi aggressivi del PepMV.

Le piante sono protette dai sintomi del virus aggressivo circa tre settimane dopo il trattamento con V10, a seconda delle dimensioni delle piante.

Una doppia protezione offre ai produttori maggiori certezze rispetto al trattamento con un solo ceppo, perché con un solo ceppo ci sono ancora possibilità reali di infezione da parte di uno degli altri ceppi.

Shelf life e stabilità

Conservare V10 in un luogo fresco (4-10 °C) nel suo imballaggio originale.

V10 è stabile fino a tre giorni dopo la ricezione. Vedere l'etichetta per maggiori informazioni.

Una volta preparato, l'agente V10 deve essere utilizzato nel giro di poche ore. Quindi raccomandiamo sempre di lavorare con piccole quantità di V10.